65 1 Infissi e serramenti detraibili fino al 65% | Clast srl: porte, portoni, sicurezza, cancelli, automazioni. Via Soncino 5, Trescore CremascoInterventi di riqualificazione energetica vedi legge di stabilità 2017

  • Garage riscaldati
  • Portoncini di ingresso

50 Infissi e serramenti detraibili fino al 65% | Clast srl: porte, portoni, sicurezza, cancelli, automazioni. Via Soncino 5, Trescore CremascoRistrutturazioni e prevenzione di atti illeciti vedi la guida alle ristrutturazioni edilizie

  • Tutte le ristrutturazioni e manutenzioni straordinarie
  • Nuove installazioni e sostituzioni di porte per garage

Anche nel 2017 è confermato il bonus ristrutturazioni su molti interventi edilizi che permettono detrazioni fino al 65%:
un risparmio non indifferente per rendere più sicura ed efficiente la propria casa!

incentivi fiscali 1024x537 Infissi e serramenti detraibili fino al 65% | Clast srl: porte, portoni, sicurezza, cancelli, automazioni. Via Soncino 5, Trescore CremascoI prodotti proposti da Clast rientrano a pieno titolo in questi incentivi, sia che si tratti di una nuova porta del garage piuttosto che nuovi e performanti infissi o grate di sicurezza.

Rendere la propria casa più sicura, economica, pratica ed efficiente è alla portata di tutti soprattutto perchè questi incentivi statali possono essere abbinati alle nostre promozioni attive che trovate nella sezione dedicata del sito.

Il personale di Clast oltre ad aiutarvi nella scelta saprà guidarvi per capire come sfruttare questi incentivi, quali sono le modalità di accesso e le relative detrazioni per ogni tipo di intervento; vi fornirà inoltre tutta la modulistica necessaria. Contattateci e venite a trovarci in showroom!

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

La detrazione fiscale delle spese per interventi di ristrutturazione edilizia è disciplinata dall’art. 16-bis del Dpr 917/86 (Testo unico delle imposte sui redditi).
Dal 1° gennaio 2012 l’agevolazione è stata resa permanente dal decreto legge n. 201/2011 e inserita tra gli oneri detraibili dall’Irpef.

F. Interventi relativi all’adozione di misure finalizzate a prevenire il rischio del compimento di atti illeciti da parte di terzi.
Per “atti illeciti” si intendono quelli penalmente illeciti (per esempio, furto, aggressione, sequestro di persona e ogni altro reato la cui realizzazione comporti la lesione di diritti giuridicamente protetti).
In questi casi, la detrazione è applicabile unicamente alle spese sostenute per realizzare interventi sugli immobili. Non rientra nell’agevolazione, per esempio, il contratto stipulato con un istituto di vigilanza.

A titolo esemplificativo, rientrano tra queste misure:

  • rafforzamento, sostituzione o installazione di cancellate o recinzioni murarie degli
    edifici
  • apposizione di grate sulle finestre o loro sostituzione
  • porte blindate o rinforzate
  • apposizione o sostituzione di serrature, lucchetti, catenacci, spioncini
  • installazione di rilevatori di apertura e di effrazione sui serramenti
  • apposizione di saracinesche
  • tapparelle metalliche con bloccaggi
  • vetri antisfondamento
  • casseforti a muro
  • fotocamere o cineprese collegate con centri di vigilanza privati
  • apparecchi rilevatori di prevenzione antifurto e relative centraline.

Manutenzione Straordinaria

Dopo le recenti modifiche introdotte dal Dl n. 133/2014 al Testo unico in materia edilizia, sono considerati interventi di manutenzione straordinaria le opere e le modifiche necessarie per rinnovare e sostituire parti anche strutturali degli edifici e per realizzare ed integrare i servizi igienico/sanitari e tecnologici, sempre che non vadano a modificare la volumetria complessiva degli edifici e non comportino mutamenti delle destinazioni d’uso.
Rientrano tra gli interventi di manutenzione straordinaria anche quelli consistenti nel frazionamento o accorpamento delle unità immobiliari con esecuzione di opere, anche se comportano la variazione delle superfici delle singole unità immobiliari nonché del carico urbanistico, a condizione che non sia modificata la volumetria complessiva degli edifici e si mantenga l’originaria destinazione d’uso.

Esempi di manutenzione straordinaria:

  • installazione di ascensori e scale di sicurezza
  • realizzazione e miglioramento dei servizi igienici
  • sostituzione di infissi esterni e serramenti o persiane con serrande e con modifica di
    materiale o tipologia di infisso
  • rifacimento di scale e rampe
  • interventi finalizzati al risparmio energetico
  • recinzione dell’area privata
  • costruzione di scale interne.

Ristrutturazione Edilizia

Tra gli interventi di ristrutturazione edilizia sono compresi quelli rivolti a trasformare
un fabbricato mediante un insieme di opere che possono portare a un fabbricato del
tutto o in parte diverso dal precedente.

Esempi di ristrutturazione edilizia:

  • demolizione e fedele ricostruzione dell’immobile
  • modifica della facciata
  • realizzazione di una mansarda o di un balcone
  • trasformazione della soffitta in mansarda o del balcone in veranda
  • apertura di nuove porte e finestre
  • costruzione dei servizi igienici in ampliamento delle superfici e dei volumi esistenti.
Infissi e serramenti detraibili fino al 65% ultima modifica: 2016-03-16T17:44:51+00:00 da clast-srl-2016-web